LA JUNIORES DEL VARESE STECCA ALLA PRIMA E IL FENEGRO’ CALA IL POKER

VARESE 08.09.2018 – Inizia nel peggiore dei modi il Campionato Juniores del Varese che a Varesello inciampa in una sconfitta pesante.
L’avvio biancorosso è choccante, dopo soli 3 minuti Esopi nel tentativo di spizzicare la palla per mettere fuori causa il diretto avversario, beffa il proprio portiere con un pallonetto che regala il vantaggio ospite. Non passano nemmeno 5 minuti che il Fenegrò perviene al raddoppio. Un cross basso dalla sinistra mette in difficoltà il portiere Martignoni e De Leo che non si intendono, ne approfitta Vaccaro che si incunea tra i due avversari per mettere in rete.
Un Varese stordito e in balia dell’avversario, consente al Fenegrò di impostare la gara in discesa, così al 15′ arriva il ko definitivo.
La discesa di Marson sulla destra, è una di quelle poderose e che non lasciano scampo, il pallone arriva a Negroni che di prima intenzione la mette in mezzo all’area dove Nicomede dimenticato dalla difesa biancorossa, ha tutto il tempo per battere a rete a mezza altezza.
Il Varese è al tappeto ma non ancora vinto. Punta sull’orgoglio ed incomincia a giocare alcune trame che la risollevano. Al 29′ Da Rin Poppel, solo sulla linea dell’area piccola, riceve dalla destra un perfetto cross di Lonardi, ma il suo colpo di testa finisce inaspettatamente sopra la traversa.
Cinque minuti dopo da un’azione di calcio d’angolo, Da Rin Poppel crossa a beneficio di Lonardi che di testa fallisce di poco il bersaglio.
Il Fenegrò pero è ancora in salute e al 35′ Somaini, con una travolgente azione serve Vaccaro che si aggiusta il palone pressappoco dal disco del calcio di rigore per poi effettuare un tiro a girare che sfiora il palo alla sinistra di Martignoni.
Nel secondo tempo la musica non cambia, dopo appena due minuti Riva dal vertice di sinistra dell’area varesina, calcia sul secondo palo che gli fa sponda per il 4-0.
Con il quarto gol degli ospiti e quindi con la vittoria già in cassaforte, la partita scade nella noia. Provano a ravvivarla in un paio di occasioni i giocatori del Fenegrò con alcune ripartenze veloci e con Lonardi che alla mezz’ora della ripresa, da 20 metri prova a sorprendere in portiere il portiere Gatto con un tiro potente che sfiora l’incrocio dei pali.
Il Varese al 36′ colpisce anche un palo con Ovalle che svetta in area e gira di testa il pallone verso l’angolo più lontano, Gatto resta immobile ma il palo alla sua destra gli è di aiuto.

TABELLINO.
VARESE – FENEGRO’ 0-4 (pt. 0-3)
RETI: 3’pt. autogol Esopi (F), 7’pt. Nicomede (F), 15’pt. Vaccaro (F), 2’st. Riva (F)
VARESE: Martignoni, Pozzato, Barone, Esopi, Klos, De Leo, Da Rin Poppel (dal 15’st. Bocci), Lonardi, Ovalle, Masinari, Stroppa. A disposizione: Riva, Conti, Bellagente, Bocci, Testa. Allenatore Vaccaro.
FENEGRO‘: Gatto, Marson, Raineri (dal 1’st. Busatto), Bertelli, Dalla Rizza, Moltrasio, Negroni, Riva, Nicomede (dal 28’st. Menarello), Somaini, Vaccaro (dal 20’st. Ferrari) . A disposizione: Amonini, Busatto, Romano, Bonucci, Ferrario. Allenatore: Paolo De Maria
ARBITRO: Francesco Calzavara di Varese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *