JUNIORES, VARESE SUBISCE ENNESIMA RIMONTA, A LEGNANO FINISCE 3-3

LEGNANO (MILANO) 10.11.2018 – La Juniores del Varese sfiora la replica della prima squadra, tornando da Legnano con un pareggio composto da rimpianti e rammarichi visto come si è svolta la partita.
La 10’ giornata del campionato Regionale, girone A, vede la squadra di Mister Franceschina pareggiare per 3-3 una partita giocata bene sia tatticamente che tecnicamente, di fronte ad un avversario di tutto rispetto che a più riprese ha messo in difficoltà i rivali.
Le previsioni del Mister biancorosso alla vigilia si sono rivelate azzeccate: la partita del “Mari” è stata decisamente bella ed emozionante, giocata lealmente con tenacia e voglia di vincere da ambo le parti, ma con i biancorossi che hanno sciupato una grande occasione per tornare alla vittoria dopo un lungo digiuno.

LA PARTITA Allo stadio “Giovanni Mari” – Lillastadium, in una giornata piovosa e fredda, i biancorossi accarezzano la gioia della vittoria per lunga parte della partita, affrontando un avversario ostico e di primo livello.
Il primo tempo appare equilibrato con entrambe le squadre che si affacciano spesso nelle aree avversarie per cercare la via della rete. A cercare maggiormente la conclusione è il Varese, ma i tiri di Magoga e Masinari terminano tutti sul fondo.così come la punizione di Klos.

La reazione del Legnano non tarda ad arrivare: Trenchev guadagna e calcia una punizione dal limite dell’area che non crea problemi a Martignoni, decisivo pochi minuti dopo quando neutralizza un tiro di Brusa, presentatosi a tu per tu con l’estremo difensore, bravissimo a chiudergli lo specchio della porta. Capovolgimento di fronte e a rendersi pericolosi questa volta sono i biancorossi con Klos, vicinissimo al gol del vantaggio.

Quando la partita sembra incanalarsi all’intervallo sul punteggio di parità, il Varese affonda il colpo al 39’: Moceri si invola sulla sinistra e, appena entra in area, viene steso da Di Davide. Il Sig. Anchieri non ha dubbi nell’assegnare il calcio di rigore, che lo stesso Moceri realizza con una conclusione piazzata, solo intuita da Starvaggi, bravo a salvare allo scadere la conclusione di Mauro dopo una bellissima triangolazione Barone-Masinari.

Masinari autore di due dei tre gol del Varese

La ripresa, con gli stessi 22 in campo, vede un Legnano più sparagnino, costretto a rincorrere e quindi a scoprirsi e con i biancorossi che ne approfittano: al 4’ una punizione di Magoga dalla trequarti destra viene sfruttata perfettamente da Masinari con un tocco sotto misura che vale il raddoppio.
I lilla non si danno per vinti, riaprendo la partita all’8’ con una incessante percussione centrale di Brusa, il cui tiro non lascia scampo all’incolpevole Martignoni. Passano 5 minuti e i biancorossi allungano nuovamente, con la seconda rete di Masinari, proteso in fase offensiva e ben posizionato per spingere in rete un pallone recapitato da Esopi dalla fascia destra, valido per il 3-1.

Partita finita? Nemmeno per sogno, perché al 32’ è Miculi a insaccare il pallone in rete e a riaprire nuovamente la contesa, con un bolide da 25 metri sul quale nulla può Martignoni proteso in tuffo. Stessa sorte al 36’, quando è Trenchev a spedire il pallone in porta per il 3-3.

Gli ultimi minuti sono ancor più incandescenti: nel giro di quattro minuti sia Ovalle da una parte che Trenchev e Cipullo dall’altra sfiorano il gol che avrebbe regalato tre punti preziosissimi.
Termina 3-3 una partita con tante emozioni ma che, ancora una volta, i biancorossi non riescono a condurre in porto, subendo l’ennesima rimonta di questa stagione e rimandando l’appuntamento con la vittoria.

Il prossimo appuntamento è fissato per sabato 17 novembre, con la partita Varese-Ardor Lazzate, che inizierà alle ore 15.00.

Stefano Benetazzo

TABELLINO
LEGNANO – VARESE 3-3 (pt. 0-1)
RETI:
39’ pt rig. Moceri (V), 4’ st Masinari (V), 8’ st Brusa (L), 13’ st Masinari (V), 32’ st Miculi (L), 36’ st Trenchev (L).
LEGNANO (4-3-2-1): Starvaggi; Poerio A., Lazzati, Gentile, Rinaldi, Miculi, Cipullo (48’ st Di Stefano), Di Davide (7’ st Roma), Brusa (24’ st Cozzi), Trenchev, Frattini (7’ st Cagelli). A disposizione: Travaini, Galbiati, Mateso, Poerio G., Calini. Allenatore: Gianluca Invernizzi
VARESE (4-2-3-1): Martignoni; Esopi, Mauro, De Leo, Klos, Lonardi D., Barone, Stroppa, Moceri (24’ st Ovalle), Masinari (36’ st Bocci), Magoga (39’ st Valente). A disposizione: Riva, Lorusso, Da Rin Puppel, Pozzato, Seno, Conti. Allenatori: Fabio Franceschina – Andrea Mario Soler.
ARBITRO: Riccardo Anchieri di Gallarate.
AMMONITI: 6’ st Lazzati (L) per gioco scorretto, 49’ st Ovalle per comportamento non regolamentare.
RECUPERO: 0’ + 5’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *