BEDIZZOLESE-VARESE 0-1, IL RITORNO AL FRANCO OSSOLA IL 5 DICEMBRE PROSSIMO

Improvola in azione a Bedizzole Ph. Felice Calabrò

.
VARESE 22.11.2018
– Il Varese torna a casa con una importante vittoria da Bedizzole. Oltre alla vittoria sul campo e alla consapevolezza che il gol segnato in trasferta potrebbe dare ai biancorossi un turno di ritorno sulla carta più agevole per l’accesso alla finale Regionale, il successo riporta morale all’interno dello spogliatoio e in tutte le frange dello staff.
Una vittoria voluta a tutti i costi per scacciare i fantasmi dopo lo 0-3 subito dalla capolista tre giorni prima e per guardare al confronto diretto con Busto 81 di domenica prossima con maggiore autostima.
Dopo le perplessità di un “inutile” cammino del gruppo di mister Domenicali in un torneo che, secondo alcuni oltre al prestigio ed un buco da riempire in bacheca non serve a nient’altro, ieri i ragazzi del Varese, hanno voluto dimostrare a se stessi prima che agli altri, che quello di domenica è stato solo un “incidente” di percorso e che a volte risalire sul cavallo dopo la caduta è meglio  subito dopo tre giorni, piuttosto che dopo una settimana.
Con il morale a mille e con uno spogliatoio frizzante dopo la partita, il Varese si concede oggi un giorno di meritato riposo. A Bedizzole invece non si può far altro che vedere tante recriminazioni per aver avuto in mano l’inerzia del match per un quarto d’ora nel secondo tempo, e sanzionare il magnifico uno-due tra Camarà e Moceri che porta poi in gol Scaramuzza, con una posizione di off side. Rivedendo le immagini ci pare fin troppo fantasioso, ma si sa che la stampa è legata ai colori che circondano il proprio campanile e, con l’enfasi che viaggia a cavallo di una linea che delimita l’obiettività dall’attaccamento alla squadra, si esalta per le vittorie ma difende anche a spada tratta tutti i suoi scivoloni.
Il Varese ieri in forma strepitosa, inarrestabile domina buona parte del primo tempo e se non fosse stato per almeno due miracoli del portiere bedizzolese Tognazzi, ora forse staremmo qui a prenotare il viaggio per la finale. Ma questo poco importa, i biancorossi proseguono il loro cammino con il lavoro per conquistarsi le soddisfazioni. Nel calcio, come tutti gli sport, si può vincere come si può perdere, l’importante è farlo con stile.

Nando Vescusio

Bedizzolese – Varese: 0-1(pt.0-0)
Coppa Italia Eccellenza – Semifinale – Andata
Marcatori:30′ st Scaramuzza.
Bedizzolese: Tognazzi, Tonolini, Visconti, Conforti, Avesani, Fregoni, Fogliata, Brunati, Grillo (9′ st Paghera), Apollonio (1′ st Mor), Faini (1′ st Cama). A disp.: Capra, Bonetti, Brescianelli, Mongelli, Apostu, Fontana. All.: Fabio Valotti.
Varese: Scapolo, Lonardi L., Bianchi, Etchegoyen, Travaglini, M’Zoughi, Camarà, Marinali, Moceri (31′ st Vegnaduzzo), Improvola (32′ st Piqueti), Scaramuzza (43′ st Mondoni). A disp.: Porro, Mauro, Magoga, Lonardi D., Conti, Scalamandrè. All.: Manuel Domenicali
Note: Ammoniti: Tonolini.
L’allenatore del Varese Domenicali viene allontanato dal campo per proteste al 37′ del primo tempo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *