JUNIORES SFORTUNATA, A CASTELLANZA VA VICINISSIMA A SFIORARE L’IMPRESA

L’undici sceso in campo dal primo minuto contro la Castellanzese

CASTELLANZA 08.12.2018 – Sfortuna nera per la Juniores del Calcio Varese che esce immeritatamente sconfitta dal confronto con i rivali della Castellanzese nel confronto della 14’ giornata di andata del campionato Regionale Under 19. A nulla sono valsi i due gol di vantaggio degli uomini di Mister Franceschina, che hanno subito la rimonta dei neroverdi ai quali però hanno dato parecchio filo da torcere inseguendo fino alla fine il pareggio, apparso a tutti il giusto risultato per una partita frizzante e ricca di colpi di scena ma, purtroppo, il rigore di Klos al 49’ non ha ottenuto l’effetto sperato.
.
LA PARTITA
Partenza a mille all’ora per entrambe le squadre, decise ad affrontarsi a viso aperto. E’ la Castellanzese la prima ad andare vicinissimo al gol dopo appena tre minuti ma Bosotti non riesce a finalizzare in rete, a porta spalancata, un tiro da fuori area ribattuto dalla traversa.
.
Gol sbagliato gol subito: questa volta è il Varese a sfruttare la vecchia regola non scritta del gioco del calcio: all’8’ minuto azione prorompente di Mauro, che recupera palla a centrocampo e serve Ambrosetti sulla sinistra, bravo a saltare due avversari e a ridare palla al compagno, che insacca con un preciso piatto sinistro a incrociare sul secondo palo.
.
I biancorossi, sulle ali dell’entusiasmo, continuano ad attaccare e dopo tre minuti raddoppiano con una bella azione di Masinari, lesto a vedere Ambrosetti e a recapitargli un pallone che gli permette di involarsi da solo verso la porta e mirare il secondo palo da posizione decentrata; sulla conclusione piomba come un rapace il solito Mauro per correggere la palla in rete.
.
La Castellanzese non si dà per vinta provando a reagire con forza ma al 23’ è ancora una volta la traversa a fermare la squadra di Mister Giussani. Ferro aggira la difesa di Mauro e dal vertice destro lascia partire un bellissimo sinistro a giro che supera Martignoni per terminare la sua corsa all’incrocio dei pali.
.
La partita è vibrante, le squadre si danno battaglia cercando di sfruttare i rapidi capovolgimenti di fronte che si vengono a creare. I neroverdi si affidano al coordinamento di Indelicato e alla velocità di Ostuni, vera e propria spina nel fianco della difesa biancorossa e al 37’ accorciano le distanze proprio con quest’ultimo, preciso nell’insaccare un dubbio calcio di rigore assegnato per un fallo di Mauro su Zappulli.
.
Prima dell’intervallo la Castellanzese riesce a trovare il pareggio con una prolungata azione al limite dell’area sfruttata perfettamente da Tosi, bravo a far partire una saetta diretta all’incrocio dei pali sulla quale il portiere biancorosso non può arrivare.
.
La partita rimane bella e spumeggiante anche nella ripresa, con l’allenatore del Varese che si affida a Silla per sfondare la difesa avversaria, mossa che per poco non dà i frutti sperati: il bellissimo cross dell’immarcescibile Mauro dalla sinistra non viene agganciato per questioni di secondi dall’attaccante biancorosso che spreca la più bella azione di tutta la partita.
.
Scampato il pericolo, gli avversari premono sull’acceleratore trovando il gol al 36’ ma questa volta è l’arbitro a fermare il gioco ravvisando un fuorigioco di Bosotti su precedente conclusione di Ostuni. Le occasioni però continuano ad essere molteplici da una parte e dall’altra e se Magoga per due volte sfiora il gol, dalla parte opposta Cesaro trova il varco giusto per battere il portiere ospite con una precisa palombella, prima di venire espulso dal direttore di gara per comportamento non regolamentare che pareggia il conto con l’allontanamento di Masinari, mandato anticipatamente negli spogliatoi per proteste.
.
Le emozioni non sono finite, perché all’ultimo minuto viene decretato un calcio di rigore, apparso netto ai più, per un fallo su Esopi ma dal dischetto Klos spedisce il pallone del possibile 3-3 sul fondo.
.
Il 3-2 finale lascia l’amaro in bocca ai biancorossi, che avrebbero meritato quanto meno il pareggio per quanto mostrato in campo.
.
TABELLINO
CASTELLANZESE – VARESE 3-2 (pt 2-2)

RETI: 8’ pt Mauro (V), 11’ pt Mauro (V), 38’ pt rig. Ostuni (C), 41’ pt Tosi (C), 38’ st Cesaro (C)
CASTELLANZESE (4-2-3-1): Scampini, Ferro, Ferraro, Marinoni, Trevisan, Indelicato, Zappulli, Cesaro, Ostuni (41’ st Bertolini), Bosotti (45’ st Proietto), Tosi (24’ st Tessaro). A disposizione: Donadio, Signorini, Carlomagno. Allenatore: Dario Giussani.
VARESE (4-4-2): Martignoni, Lonardi D. (42’ st Da Rin Puppel), Mauro, De Leo (48’ st Lorusso), Klos, Esopi, Barone (23’ st Ovalle), Masinari, Seno (1’ st Silla), Ambrosetti, Magoga. A disposizione: Riva, Marcozzi, Bocci, Pozzato, Valente. Allenatore: Fabio Franceschina.
ARBITRO: Riccardo Banca di Gallarate
AMMONITI: 10’ pt Klos (V) per proteste, 21’ pt Indelicato (C) per comportamento non regolamentare, 48’ st Zappulli (C) per comportamento non regolamentare.
ESPULSI: 32’ st Masinari (V) per proteste, 38’ st Cesaro (C) per comportamento non regolamentare
RECUPERO: 3’ + 4’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *