JUNIORES, SCONFITTA DI RIGORE CONTRO LA SESTESE. TERMINA IN 9 MA SENZA MOLLARE

BREBBIA (VARESE) 15.12.2018 – La Juniores biancorossa cade ancora, perdendo immeritatamente la partita casalinga contro la Sestese, ultimo incontro prima della sosta per le festività natalizie. La squadra di Mister Franceschina termina addirittura in nove uomini, in un match che ha visto assegnare ben quattro calci di rigore, ma ha tentato fino all’ultimo secondo di ottenere almeno un punto, purtroppo vanamente.
.
LA PARTITA
Le squadre si danno battaglia fin dall’avvio, in una giornata fredda ma soleggiata davanti a pochi spettatori presenti sugli spalti.
.
Il Varese appare più determinato e grintoso, prova ne è il gol del vantaggio ottenuto dopo soli 8 minuti di gioco: Barone da sinistra sventaglia dalla parte opposta per Ovalle, bravo ad alzare la testa e a crossare un pallone in mezzo all’area sul quale si avventa Esopi che non ha difficoltà ad insaccare alle spalle del portiere avversario.
.
La Sestese però non ci mette molto a reagire dato che al 17’ si vede assegnare un calcio di rigore per un fallo di Marcozzi su Mehmetaj, ottimamente intercettato da Riva che nega la gioia del gol a Okaingni, deviando in calcio d’angolo.
.
Non passano nemmeno due minuti e gli avversari hanno una seconda possibilità, ancora su calcio di rigore concesso per fallo di Barone su Okaingni appena dentro l’area; cambia il rigorista e stavolta Riva non riesce a ripetere il miracolo di intercettare il pallone di Ventola, che termina la sua corsa in fondo al sacco.
.
Palla a centrocampo e la Sestese riesce a trovare il vantaggio con Mehmetaj che, servito in posizione centrale, tocca la sfera quel tanto che basta da farla scorrere lentamente verso la rete. Nonostante lo svantaggio, di tempo per recuperare ne rimane a sufficienza ma l’espulsione di Ovalle al 23’ per somma di ammonizioni – apparse un po’ troppo severe – complica i piani del Varese, costretto a giocare in inferiorità numerica per gran parte del match ma senza mai arretrare troppo, trovando il pareggio dieci minuti prima di andare a riposo, anche in questo caso su rigore. Silla, appena entra in area dal lato sinistro, viene sgambettato da Gambelli, il direttore di gara non ha dubbi e assegna il penalty che viene realizzato proprio dall’attaccante in prestito dalla prima squadra.
.
Il Varese lotta su ogni pallone anche con un uomo in meno e la determinazione viene premiata con il gol del 3-2, realizzato ancora una volta da Silla al 10’ della ripresa, bravo a colpire di testa una bella punizione di Barone dal centro sinistra.
.
Non è finita qui perché gli avversari si riversano in avanti fino a trovare il pari al 17’ con Okaingni, gol che da ancor più morale alla Sestese, brava a crederci fino al momento in cui l’arbitro decreta l’ennesimo calcio di rigore della partita. Al 25’ Mehmetaj cade in area invocando il blocco subito da Lorusso, l’arbitro non ha esitazioni e concede il penalty, messo a segno con freddezza da Cazacu.
.
I biancorossi ci provano fino alla fine, pur rimanendo in nove uomini per l’espulsione di Daniele Lonardi, anch’esso per doppia ammonizione ma il risultato non cambia più. Termina 4-3 per la Sestese, ennesima partita giocata bene dal Varese, con i biancorossi che ci credono sempre, trovano la via della rete in più di un’occasione ma tornano a casa a mani vuote.

 

Stefano Benetazzo

 

TABELLINO
VARESE-SESTESE 3-4 (pt 2-2)
RETI: 8’ pt Esopi (V), 20’ pt rig. Ventola (S), 21’ pt Mehmetaj (S), 35’ pt rig. Silla (V), 10’ st Silla (V), 17’ st Okaingni (S), 26’ st rig. Cazacu (S)
VARESE (4-4-2): Riva, Lonardi D., Marcozzi (10’ st Conti), Esopi, Klos, De Leo, Ovalle, Bocci (21’ st Lorusso), Ambrosetti (32’ st Seno), Silla, Barone (41’ st Valente). A disposizione: Martignoni, Pozzato, Da Rin Puppel. Allenatori: Fabio Franceschina – Ermes Berton
SESTESE (4-3-3): Zanellotti, Gambelli (21’ st Bousselk), Ceccarelli, Coppola, Bazzali, Montuori, Ventola (18’ st Andreetto), Marin, Mehmetaj (29’ st Cazacu), Bavo (41’ st Sylla), Okaingni. A disposizione: Coccioli, Fiorin, Mazzon, Pistorello, Mastorgio. Allenatore: Fabrizio Plebani
ARBITRO: Mattia Aurelio Martini di Varese
AMMONITI: 36’ pt Bavo (S) per comportamento non regolamentare, 26’ st Silla (V), 40’ st Ceccarelli (S) per comportamento non regolamentare
ESPULSI: 23’ pt Ovalle (V) per somma di ammonizioni, 35’ st Lonardi D. (V) per somma di ammonizioni
RECUPERO: 1’ + 3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *