FINALE COPPA ITALIA, L’AVVERSARIO DEL VARESE: LA CASATESEROGOREDO

La rosa della CasateseRogoredo per la stagione 2018-2019 (www.casateserogoredo.it)

VARESE 21.12.2018 – Una finale da vincere, una finale per vincere. L’ultimo atto della Coppa Italia Dilettanti Lombardia rappresenta un passaggio importante per il prosieguo della stagione sia per il Calcio Varese che per l’Unione Sportiva Dilettantistica CasateseRogoredo, poiché il vincitore si assicura il passaggio alla fase nazionale della competizione, dove chi vince ottiene la promozione diretta in Serie D.
.
Il sipario su Varese-CasateseRogoredo aprirà alle ore 14.30 di sabato 22 Dicembre allo stadio “Città di Meda” a Meda (Monza e Brianza) sotto la direzione dal Sig. Francesco Aloise della sezione di Lodi, assistito dai Sigg. Antonio Minieri di Treviglio e Alex Arizzi di Bergamo.
.
VARESE
Mister Domenicali può contare su quasi tutta la rosa a disposizione, visto il pieno recupero di Calandra e il ritorno di Scapolo, che ha scontato la giornata di squalifica in campionato, con la sola eccezione dell’infortunato Marinali. Il Varese (CLICCA QUI per ripercorrere il cammino nella competizione) vuole chiudere al meglio l’anno, regalandosi e regalando ai tifosi la vittoria della coppa e il passaggio alla fase nazionale.
.
CASATESEROGOREDO
Una bella favola nata tantissimi anni orsono, esattamente nel 1935, quando a Casatenovo, in provincia di Lecco, viene fondata l’Associazione Sportiva Casatese.
.
I biancorossi lecchesi partecipano per la prima volta ad un campionato ufficiale 10 anni dopo la fondazione e nella stagione 1946-47 conquistano la promozione in quella che una volta si chiamava Serie C. Dopo annate nelle serie minori, nel 1978 la Casatese vince il campionato di Promozione, ottenendo così l’accesso in Serie D, dove rimane un anno prima di approdare nell’allora Serie C2.
.
La sfortuna porta la squadra alla retrocessione in Serie D e, complice qualche problema societario, la Casatese affronta un anno di inattività fino a quando un gruppo di industriali, commercianti e cittadini del luogo decidono di riprendere in mano le redini e far ripartire i biancorossi dalla Terza Categoria.
.
L’ascesa è rapida, le promozioni arrivano velocemente e, nonostante qualche battuta d’arresto e l’unione con Rogoredo, avvenuta nel 2010, la Casatese giunge nel campionato d’Eccellenza, dove milita ininterrottamente dalla stagione 2015-’16.
.

L’allenatore della CasateseRogoredo Alessio Vianello (www.casateserogoredo.it)

La CasateseRogoredo, presieduta dal 2014 da Gianni Sassella – il quale ha preso il posto di Bruno Penati, alla guida della società per 30 anni – e allenata da Mister Alessio Vianello, è approdata in finale dopo la vittoria per 2-0 contro la Governolese e il pareggio per 1-1 a Legnano nel primo turno del girone 10, completato dal 3-3 tra Governolese-e Legnano.
Negli ottavi di finale i biancorossi hanno eliminato, fuori casa, il Breno per 3-1 grazie alle reti di Sassella, Manta e Fall che sono valsi il passaggio ai quarti, dove hanno affrontato e sconfitto tra le mura amiche Caprino per 2-1 con i gol di Marinaci e Talon.
Il doppio confronto di semifinale ha visto i lecchesi opposti alla VimercateseOreno. La partita di andata, disputata davanti al proprio pubblico, è terminata 2-2: all’iniziale doppio vantaggio firmato Talon e Cazzaniga ha risposto Sunday, autore di una doppietta che ha tenuto accese le speranze di approdare alla finale. Al ritorno la CasateseRogoredo, passata in vantaggio con Cazzaniga, ha avuto la meglio sugli avversari esattamente un minuto prima del 45’, quando Fall ha regalato la vittoria alla propria squadra, nonostante l’inesauribile Sunday era riuscito a riportare in parità l’incontro.
.

Nella formazione lecchese milita un grande ex del Varese, Daniele Corti, punto fermo del centrocampo dal 2009 al 2015, anni intensi e indimenticabili per i biancorossi che hanno disputato 5 campionati di Serie B, sfiorando a più riprese anche la promozione nella massima serie calcistica.
.
PRECEDENTI
Non si contano precedenti ufficiali tra i biancorossi di Varese e i biancorossi della CasateseRogoredo. La finale di Coppa Italia è il primo incontro tra le due formazioni.
.
La finale di Coppa Italia Dilettanti Lombardia Varese-CasateseRogoredo si può vivere attraverso il sito ufficiale del Calcio Varese oppure scaricando l’applicazione GoalShouter, accessibile sia da telefonino che da dispositivo mobile.

 

Servizio a cura di
Stefano Benetazzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *