COPPA ITALIA, CANELLI-VARESE 2-1: BIANCOROSSI ELIMINATI DAL TORNEO

VARESE 14.03.2019 – La sfortuna e le parate del portiere avversario hanno impedito al Calcio Varese di proseguire il cammino nella fase nazionale della Coppa Italia Dilettanti; la trasferta di Canelli non porta buoni risultati nonostante una buona prova da parte dei biancorossi (specialmente nella ripresa).
.
La squadra di Mister Domenicali (che ha seguito la partita dalla tribuna vista la squalifica), ha dovuto rinunciare prima del fischio d’inizio a Moceri, fermato dal problema muscolare nel riscaldamento già emerso nella giornata di ieri.
.
Il Canelli nel primo tempo ha mostrato buone trame e notevole fisicità, passando in vantaggio al 27′ con un tiro-cross di Picone dal lato destro che ha scavalcato Scapolo, infilandosi in rete.
La prima frazione di gioco ha visto il Canelli gli avversari giocare meglio e sfiorare il raddoppio ancora con Picone in un’azione però fermata dall’assistente in quanto il pallone aveva già superato la linea di fondo campo.
.
Nella ripresa il Varese ha preso più sicurezza nei propri mezzi, cercando di pareggiare l’incontro. Il momento buono arriva al quarto d’ora, quando Gestra viene atterrato in area di rigore: per il direttore di gara non ci sono dubbi nel fischiare il calcio di rigore, sul quale si supera il portiere Zeggio andando a respingere il tiro di Camarà con una parata bassa sul lato destro.
.
Gol sbagliato, gol subìto, la vecchia regola non scritta del calcio è servita: al 22′ l’imprendibile Picone viene atterrato fallosamente da Travaglini al limite dell’area di rigore, in posizione centrale; la punizione che ne scaturisce porta al raddoppio del Canelli, ancora con il numero 2 gialloblu che calcia il pallone sotto la barriera, piegando le mani di Scapolo il quale riesce soltanto a sfiorare la sfera prima che termini la sua corsa in fondo alla rete.
.
Nonostante il doppio svantaggio il Varese non si dà per vinto, provando a riaprire la partita ma una grande parata di Zeggio nega il gol a Gestra, abile a calciare una punizione destinata nel “sette”. Seguono altri tentativi ma la palla sembra non ne voglia sapere di gonfiare la rete.
Alla fine però il gol biancorosso arriva: Scaramuzza serve Gestra in area, il tiro del centrocampista non lascia scampo a Zeggio e la partita si riapre al 90′ ma, nonostante 4 minuti di recupero, il Varese non riesce a trovare il pareggio che sarebbe valso il passaggio del turno.
.
Il Canelli prosegue così la sua avventura in Coppa Italia mentre il Varese esce sconfitto ma con onore: anima e cuore non sono mai mancati e anche in questa occasione i biancorossi hanno messo in campo tutto quello che avevano.
.
TABELLINO

CANELLI-CALCIO VARESE 2-1 (pt 1-0)
RETI: 27′ pt Picone, 22′ st Picone, 45′ st Gestra
CANELLI (4-3-3): Zeggio; Picone, Alasia, Lumello, Fontana; Acosta, Gerbaudo (32′ st Azzalin), Blini (40′ pt Coppola); Celeste (38′ st Bosco), Gili (20′ st Gomez), Redi. A disposizione: Gjoni, Soldano, Gallo, La Ganga, Di Santo. Allenatore: Stefano Raimondi
CALCIO VARESE (4-2-3-1): Scapolo; M’Zoughi, Simonetto, Travaglini, Lonardi L. (25′ st Bianchi); Marinali, Gestra; Camarà, Lercara, Scaramuzza; Silla (15′ st Mondoni). A disposizione: Martignoni, Lonardi D., Esopi, Klos, Masinari, Ovalle, Seno. Allenatore: Ciro Improta (squalificato Domenicali)
ARBITRO: Fabio Cevenini di Siena (Regattieri di Finale Emilia e Spagnolo di Reggio Emilia)
AMMONITI: 46′ pt Simonetto (V) per gioco scorretto, 21′ st Travaglini (V) per gioco scorretto, 30′ st M’Zoughi (V) per gioco scorretto
RECUPERO: 2′ + 4′.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *